giovedì 26 gennaio 2012

7 re, 7 colli, 7 giorni senza Megavideo


A 72 minuti dalla chiusura di megavideo avevo finalmente una buona scusa per uscire di casa e incontrare dal vivo tutti i miei amici di facebook domiciliati presso "Roma". Cabala, Auditorium, White, ZeroZero100, Anni50: puntualmente mi sono chekkato su foursquare per sentirmi davvero integrato nella movida del weekend after megavideo.
  
Fa più caldo del previsto. 
Domenica ho ripristinato la giacca autunnale e riattivato la modalità "tifoso occasionale" dinanzi ad un calzone ripieno. Partitadimmerda.
Durante la seguente passeggiata digerente o digestione passeggiata, mi sono imbattuto nello Stargate spazio-temporale che collega via Condotti di Roma con via Montenapoleone di Milano. Same shit different city.

Mercoledì è stato il mio primo giorno di palestra romana. "Stai messo bene!" ha sentenziato l'istruttore 72enne accendendosi un sigaro cubano.

Oggi, nel settimo giorno p.M. (post Megavideo, ndt) il rito giornaliero del "panino alla bresaola in ufficio" è stata la prova commestibile che ha sancito ufficialmente la fine del mio percorso di adattamento nella città dei 7 re con i 7 colli (evidentemente nessun re aveva il mento attaccato al torace).

buzzoole code
Posta un commento